Confronta gli annunci

Come vendere casa rapidamente

Come vendere casa rapidamente
Vendere casa in Italia di questi tempi non è proprio facilissimo.

Certo il mercato immobiliare è in ripresa, ma siamo ben lontani dai dati che si registravano fino al 2008, tuttavia ci sono alcune località in cui, nonostante tutto, si può riuscire a vendere in tempi piuttosto brevi: le grandi città.

Roma, Milano, Torino, Palermo hanno registrato dei buoni tassi di crescita delle compravendite di case ed è il capoluogo lombardo a guidare questa classifica con un incremento dell’8,3% in più rispetto allo scorso anno.

Se ti trovi nella condizione di vendere casa a Milano, la situazione non è dunque così tragica, alla luce anche dei dati statistici.

vendere immobile a milano

I prezzi, infatti, hanno smesso di scendere e si riscontra anche una minore contrattazione, insomma gli acquirenti chiedono, sì, degli sconti per poter concludere, ma si tratta di riduzioni decisamente inferiori a quelle che fino a un paio di anni fa si era costretti a concedere per vendere un immobile.

… ma al di là delle statistiche … il più grande vantaggio è “il fattore Milano”.

Non ci credi?

Ora ti spiegherò perché è più semplice vendere casa a Milano e come farlo velocemente

Perché Milano regina delle vendite?

Dai, lo sanno anche i sassi che Milano è la capitale economica d’Italia, quindi è chiaro che è in grado di attirare capitali e businessmen e non è solo la presenza della Borsa a rendere la città interessante.

Milano è anche la capitale della moda e non intendo solo capitale italiana, ma capitale europea, se non mondiale, insieme a Parigi. Il settore della moda, tra l’altro, è probabilmente quello che insieme, al settore enogastronomico, non è stato toccato dalla crisi economica e quindi attorno ad esso ruotano interessi notevoli.

Solo questi i punti di interesse di Milano?

Eh no!

Dove lo metti il fatto che la metropoli lombarda possiede anche un polo universitario di grande prestigio? E che sempre qui ha sede un importantissimo polo sanitario con ospedali e cliniche all’avanguardia?

Pensa poi che, nonostante la crisi, l’hinterland milanese è ancora sede di importanti industrie e che la città ha iniziato a farsi apprezzare anche come meta turistica, complice Expo 2015, che ha attirato milioni di visitatori da tutto il mondo.

…e i fattori internazionali

A tutte alle motivazioni che ti ho elencato e che stanno contribuendo ad aiutare Milano a superare meglio di altre città la crisi del mercato immobiliare, devi aggiungere l’attuale situazione internazionale che sta giocando un ruolo molto importante.

Pensaci un attimo:

quali sono gli eventi che hanno toccato l’Europa molto da vicino e che hanno causato e causeranno ancora notevoli ripercussioni in moltissimi campi, dal turismo fino alla libertà di movimento?

Gli attentati terroristici di matrice islamica e la Brexit.

Parigi, Londra, Berlino, Bruxelles e poi città come Manchester, Nizza, Marsiglia, hanno pagato un pesante contributo di sangue al terrorismo dell’Isis, ma la di là della tragedia, ciò che è rimasto in tutti noi è la percezione che nazioni come Francia, Belgio, Germania, Gran Bretagna, non sono sicure.

La paura sta così condizionando sia il turismo, sia la crescita del mercato immobiliare.

D’altra parte, potendo scegliere, tu andresti a vivere in una di quelle città?

E poi c’è la Brexit.

Londra, dal 2019, non sarà più ufficialmente la capitale finanziaria dell’Unione Europea e molti uomini d’affari si sono già messi alla ricerca di una nuova sede europea dove stabilire i loro interessi.

Milano appare come la candidata più accreditata a sostituirsi al ruolo della capitale britannica, è infatti una città relativamente “sicura”, è un centro economico e finanziario di grande rilievo e, grazie alla sua posizione geografica, è collocata esattamente a metà strada tra le capitali dell’Europa Orientale e Occidentale.

vendere casa in centro a milano

Vuoi vendere casa a Milano? Segui allora i nostri consigli … e venderai in fretta!

Come hai visto, attorno a Milano ruota un mondo di interessi, quindi se sai realizzare un buon annuncio e rivolgerti al giusto target, vendere casa non sarà difficile.

Per aiutarti in questo compito ti forniamo alcuni consigli, prova a metterli in pratica e vedrai che in breve tempo ti ritroverai davanti al notaio per il rogito.

Anche in 15 giorni!

Chi ben comincia…

Da dove partire per vendere casa? Sicuramente dall’annuncio.

Ma …

mettiti nei panni di chi sta cercando tra gli annunci immobiliari: cosa attira subito la tua attenzione?

Le immagini!

Se ti colpiscono sei invogliato a scoprire di più. Se viceversa le immagini sono sciatte, sicuramente non aprirai l’annuncio.

Da questo cosa deduci?

Per massimizzare le visite al tuo annuncio, devi inserire delle belle foto

Foto nitide e prese da angolazioni che sappiano mettere in risalto i pregi della casa.

Lascia quindi perdere l’idea di scattare con il cellulare, che non ha mai una qualità eccelsa e rivolgiti a un professionista.

Con 200 euro puoi far realizzare un buon servizio fotografico della tua casa e stai sicuro che sono soldi davvero ben spesi.

Metti in evidenza i punti di interesse

Nell’annuncio di vendita, oltre a descrivere accuratamente gli ambienti, non devi dimenticare di mettere in evidenza i punti di interesse che si trovano vicino a casa.

Se la fermata della metropolitana è nei pressi, è sicuramente un punto a tuo favore perché permette di raggiungere facilmente diversi punti della città.

Può darsi che la tua casa si trovi a pochi passi da un’area verde per bambini o una da scuola e ciò costituirebbe un’attrazione per le famiglie, o ancora che non sia lontana da una delle università milanesi, da un ospedale o una clinica.

Ebbene, queste che ti possono sembrare informazioni superflue assumono invece grande importanza perché chi compra casa vorrebbe trovarla vicino al luogo di lavoro, di studio, oppure semplicemente comoda ai mezzi pubblici.

Indicare ciò che si trova nelle vicinanze diventa poi assolutamente necessario se ti rivolgi al mercato straniero.

No, non stiamo farneticando:

Milano è una città che suscita molto interesse anche negli stranieri

Ci sono gli uomini d’affari che desiderano una base milanese.

Un grande numero di persone che lavorano nel mondo della moda e migliaia di studenti che giungono dall’estero in cerca di casa a Milano.

Molti lo fanno per stabilirvisi definitivamente e altri come forma di investimento, approfittando della forte riduzione dei prezzi subita dagli immobili in questi ultimi anni.

E quindi?

Quindi pubblica il tuo annuncio anche su siti che si rivolgono al mercato estero, proprio come Hello Italy!

Un cocktail pubblicitario

Un annuncio pubblicato sul web viene visto da moltissime persone, ma molto spesso non da chi abita in città.

Eppure, lo dicono le statistiche:

a Milano i due terzi delle case vengono vendute a persone che abitano o lavorano nella stessa zona

Chi si sposa, divorzia, vede la famiglia allargarsi per l’arrivo di un figlio, oppure rimpicciolirsi perché i figli se ne vanno, cambia spesso casa e il suo desiderio è quello di rimanere nelle vicinanze di dove ha sempre vissuto.

Quindi puoi pubblicizzare la vendita di casa tua attraverso i social

… ma …

lascia perdere uno sterile annuncio su Facebook

quello che ti ci vuole è un cocktail party, nella città che ha inventato il rito dell’aperitivo.

Un cocktail party per vendere casa?

Si.

Esatto!

Dai appuntamento a casa tua ad amici, colleghi, conoscenti e tutti coloro che ti seguono sui Socials. Tra una chiacchiera e l’altra potranno vedere la casa e, anche nel caso non fossero interessati all’acquisto, possono comunque parlarne a loro volta ai conoscenti e chissà non si trovi proprio fra loro l’acquirente.

Anzi …

per dar modo ai tuoi invitati di farti pubblicità, stampa delle brochure, in formato A4, con qualche immagine (quelle scattate dal fotografo professionista di prima) della casa e le sue caratteristiche principali.

Un passaparola di questo genere riscuote molto più successo: chi è venuto a casa tua ha visto l’immobile e dunque può riferire dettagliatamente ai suoi conoscenti sia le condizioni della casa, sia le sue impressioni.

Sei un’agenzia? Cappuccio e brioche per tutti

Organizzare un cocktail party nella casa da vendere non sempre è fattibile.

Allora è il caso di proporre una forma pubblicitaria poco costosa e di sicuro effetto: la colazione nel bar del quartiere.

Si tratta di una forma di pubblicità simpatica che riscuoterà un ottimo successo e che riuscirà a raggiungere in modo quasi capillare gli abitanti della zona, a fronte di una spesa di qualche centinaio di euro.

Come fare?

Basta scegliere il bar della zona più frequentato per le colazioni e appendere un cartello alle vetrine del locale con una scritta del tipo

“Questa mattina cappuccio e brioche offerti dall’agenzia immobiliare XXX”

All’interno gli avventori troveranno l’agente immobiliare, il quale al momento del conto esclamerà “oggi la colazione è offerta dalla mia agenza immobiliare. Ho deciso di farmi conoscere in questo modo e sono sicuro che vi ricorderete di me se interessati all’acquisto o vendita di una casa in zona”.

Sicuramente più efficace del classico citofonare che, molto spesso provoca anche risposte maleducate da parte degli interpellati, è un metodo che permette un passaparola efficace.

vendere immbobili milano

Hai pensato alla documentazione?

Chissà perché quando si decide di vendere casa si dà grande importanza all’aspetto dell’immobile e si pensa solo in un secondo tempo alla documentazione inerente l’immobile.

Eppure la documentazione è importantissima!

Se non è tutto in perfetto ordine non si può procedere con il rogito!

Vuoi trovarti davanti al notaio per accorgerti che manca magari il certificato di agibilità?

La mancanza di un solo documento costringe a rimandare la compravendita, ma il tuo acquirente sarà disposto ad aspettare?

Non puoi correre un rischio di questo genere!

Prepara allora per tempo tutta la documentazione inerente alla casa.

Tutto a posto?

Bene, allora stai pronto con la documentazione completa e presentala all’acquirente nel momento dell’accordo. Potrai vendere casa in soli 15 giorni!

Si.

Solo 15 giorni.

di Hello Italy 15/03/2019 00:00:00
img

Immobil Deal

Immobil Deal nasce dal confronto tra professionisti affermati nel campo immobiliare e soprattutto come risposta alle necessità e alle richieste delle persone che nel corso del tempo si sono rivolte ai professionisti per manifestare l’esigenza di un sistema di relazioni più semplici e snelle tra proprietari ed acquirenti garanzia di sicurezza. Nel 2018 il progetto definitivo di Immobil Deal viene finanziato dal Fondo Microcredito della Regione Lazio classificandosi al primo posto. La proposta progettuale innovativa consiste nell’applicazione di tecnologie di realtà immersiva al settore immobiliare: attraverso la realizzazione di video immersivi le proprietà sono fruibili dai clienti sia in loco che da remoto, grazie all'utilizzo dei visori Vr. Innovazione molto interessante anche per i clienti residenti all’Estero, dove il sistema è già diffuso. La tecnologia immersiva fruibile attraverso sistemi VR è per il venditore una eccezionale occasione per mostrare la proprietà ad acquirenti di tutta Europa, facilitandone la divulgazione e la vendita. Il mercato verso cui siamo diretti è rappresentato da proprietà di fascia medio alta: immobili di alto pregio che talvolta si vendono con difficoltà. Invero l'applicazione della tecnologia immersiva rappresenta un canale divulgativo pratico ed efficace per raggiungere facilmente acquirenti residenti in altre Nazioni. Si tratta di una clientela altamente selezionata, con ottimo livello culturale, in grado di apprezzare le nuove tecnologie, con elevata capacità di spesa e dall'elevato senso pratico e non disposta ad utilizzare il proprio tempo in sopralluoghi inutili tra le innumerevoli offerte presenti sul mercato immobiliare. Il servizio Immobil Deal, altamente professionale, offre valore aggiunto alla propria clientela grazie all'anticipazione e alla spinta di una tecnologia ben lontana dal classico virtual tour, dando vita in questi termini ad un prodotto di realtà aumentata anche attraverso l'utilizzo di fotocamere immersive e al processamento di attività per la produzione di contenuti editoriali ad alto tasso tecnologico. Vieni a scoprirci!

Post correlati

  • News

Mutuo: da dove cominciare?

Se non hai a disposizione la liquidità necessaria per procedere con l’acquisto di un immobile, o...

Continua a leggere
Immobil Deal
di Immobil Deal
  • News

Nuda proprietà e usufrutto: chi paga la spese condominiali?

  L'usufrutto è l'altra faccia della nuda proprietà. Ma in questo contratto alternativo...

Continua a leggere
Immobil Deal
di Immobil Deal
  • News

CERCHIAMO IMMOBILI PER NOTA CATENA DI SUPERMERCATI

PER NOTA CATENA DI SUPERMERCATI CERCHIAMO LOCALI ED AREE DA ADIBIRE A PUNTO...

Continua a leggere
Immobil Deal
di Immobil Deal

Partecipa alla discussione