Confronta gli annunci

Mutuo: da dove cominciare?

Mutuo: da dove cominciare?

Se non hai a disposizione la liquidità necessaria per procedere con l’acquisto di un immobile, o semplicemente non vuoi investire tutti i tuoi risparmi in questo progetto, è evidente che dovrai richiedere un mutuo ipotecario alla banca.

Hai idea di come fare per ottenerlo?

Vediamo insieme come ottenere il mutuo spiegato in modo semplice, in 5 passaggi. 

Il mutuo ipotecario è un finanziamento a medio lungo termine che ha una durata compresa tra i 5 e i 30 anni.

È utile per acquistare, costruire o ristrutturare un immobile, ed è detto “ipotecario” perché il pagamento delle rate è garantito da un’ipoteca sull’immobile stesso.

Solitamente il mutuatario riceve l’intera somma richiesta in un’unica soluzione ed è poi tenuto a rimborsare l’istituto di credito che l’ha erogata con rate di importo costante o variabile nel corso del tempo stabilito dal contratto.

Ecco i 5 passaggi che dovrai affrontare per ottenere il mutuo.

1.La scelta del tasso

La prima cosa da fare è decidere il tasso di interesse che desideri applicare al mutuo.

Puoi scegliere tra diversi tipi di tasso, principalmente tra il fisso, il variabile e il misto.

  • il tasso fisso ti dà la certezza di un costo della rata che si manterrà costante nel tempo a prescindere dall’andamento dei mercati finanziari, ma ha uno spread più alto;
  • il tasso variabile, a fronte di una maggiore convenienza, riserva un’incognita dal momento che può salire o scendere nel corso degli anni in base all’andamento dei tassi europei;
  • il tasso misto è una forma “ibrida” tra il fisso e il variabile: si può passare da un tasso all’altro grazie alla possibilità di rinegoziare il tipo di tasso a scadenze fisse o in base a quanto indicato nel contratto. Il vantaggio sta nella maggiore flessibilità, che consente di modificare le condizioni del mutuo con l’evolversi del mercato e dei tassi.

Attualmente sono molto convenienti sia il fisso sia il variabile, tuttavia il primo è il più richiesto in assoluto.

2.Il confronto tra gli istituti di credito

Per individuare il mutuo migliore per te è indispensabile che tu abbia un quadro completo delle offerte delle varie banche.

Prenditi del tempo per consultare più istituti e per paragonare tra loro i mutui proposti.

3.Formulare la richiesta di mutuo

Una volta scelto l’istituto bancario devi fare in modo… di essere scelto a tua volta come suo mutuatario! 

Per effettuare la richiesta formale di mutuo è necessario che tu fornisca alla banca una serie di informazioni, tra cui i dati anagrafici e di residenza tuoi, del tuo nucleo familiare ed eventuali persone a carico.

Inoltre saranno indispensabili documenti che attestino la tua redditività, l’occupazione attuale con indicazione della qualifica anzianità e reddito netto mensile e annuale.

Infine, servono la descrizione e i dati catastali dell’abitazione che vuoi acquistare, incluso il suo valore.

I documenti da presentare possano variare a seconda della banca prescelta, ma possiamo dire che in linea generale di base ti serviranno:

  • copia del documento di identità,
  • certificato di stato civile,
  • dichiarazione dei redditi,
  • le ultime buste paga,
  • certificato di abitabilità, planimetria e ultimo atto di acquisto dell’unità immobiliare,
  • copia del compromesso di vendita (se è già stato effettuato).

4.La banca esamina la richiesta

A questo punto non ti rimane che aspettare che la banca esamini la tua richiesta di mutuo.

Se l’istituto di credito reputa opportuno procedere con la pratica emette un parere preliminare di fattibilità positivo. 

Quindi analizza accuratamente la documentazione e invia un tecnico di fiducia per effettuare una perizia tecnico-estimativa dell’immobile oggetto d’acquisto.

Così facendo vuole accertare che il valore reale del bene sia adeguato all’importo che hai richiesto nel finanziamento e, nello stesso tempo, che l’immobile sia sufficiente a costituire una garanzia per il debito.

Se tutti i dati da te forniti risultano soddisfacenti, la banca dà la delibera all’erogazione del mutuo.

5.Erogazione del mutuo

L’erogazione del mutuo avviene al momento del rogito: entrambi i contratti, quello di compravendita e quello del mutuo, sono stipulati davanti al notaio insieme alla costituzione dell’ipoteca sul bene.

L’intero importo viene messo a disposizione tramite assegni circolari oppure tramite bonifico irrevocabile.

Tieni conto che per il mutuo dovrai sostenere dei costi aggiuntivi come:

  • le spese di istruttoria della pratica;
  • le spese per la perizia sull’immobile;
  • i costi dell’assicurazione obbligatoria sull’incendio;
  • l’imposta sostitutiva che è pari al 2% del mutuo oppure allo 0,25% nel caso in cui tu stia comprando avvalendoti dell’

Vuoi comprare casa e hai bisogno di saperne di più?

Parliamone insieme e cerchiamo di capire cosa è meglio per te.

Immobildeal  ti darà tutta l’assistenza necessaria per realizzare il tuo progetto, aiutandoti a gestire qualsiasi aspetto della compravendita.

 

Ti aspettiamo

img

Immobil Deal

Immobil Deal nasce dal confronto tra professionisti affermati nel campo immobiliare e soprattutto come risposta alle necessità e alle richieste delle persone che nel corso del tempo si sono rivolte ai professionisti per manifestare l’esigenza di un sistema di relazioni più semplici e snelle tra proprietari ed acquirenti garanzia di sicurezza. Nel 2018 il progetto definitivo di Immobil Deal viene finanziato dal Fondo Microcredito della Regione Lazio classificandosi al primo posto. La proposta progettuale innovativa consiste nell’applicazione di tecnologie di realtà immersiva al settore immobiliare: attraverso la realizzazione di video immersivi le proprietà sono fruibili dai clienti sia in loco che da remoto, grazie all'utilizzo dei visori Vr. Innovazione molto interessante anche per i clienti residenti all’Estero, dove il sistema è già diffuso. La tecnologia immersiva fruibile attraverso sistemi VR è per il venditore una eccezionale occasione per mostrare la proprietà ad acquirenti di tutta Europa, facilitandone la divulgazione e la vendita. Il mercato verso cui siamo diretti è rappresentato da proprietà di fascia medio alta: immobili di alto pregio che talvolta si vendono con difficoltà. Invero l'applicazione della tecnologia immersiva rappresenta un canale divulgativo pratico ed efficace per raggiungere facilmente acquirenti residenti in altre Nazioni. Si tratta di una clientela altamente selezionata, con ottimo livello culturale, in grado di apprezzare le nuove tecnologie, con elevata capacità di spesa e dall'elevato senso pratico e non disposta ad utilizzare il proprio tempo in sopralluoghi inutili tra le innumerevoli offerte presenti sul mercato immobiliare. Il servizio Immobil Deal, altamente professionale, offre valore aggiunto alla propria clientela grazie all'anticipazione e alla spinta di una tecnologia ben lontana dal classico virtual tour, dando vita in questi termini ad un prodotto di realtà aumentata anche attraverso l'utilizzo di fotocamere immersive e al processamento di attività per la produzione di contenuti editoriali ad alto tasso tecnologico. Vieni a scoprirci!

Post correlati

  • News

Nuda proprietà e usufrutto: chi paga la spese condominiali?

  L'usufrutto è l'altra faccia della nuda proprietà. Ma in questo contratto alternativo...

Continua a leggere
Immobil Deal
di Immobil Deal
  • News

CERCHIAMO IMMOBILI PER NOTA CATENA DI SUPERMERCATI

PER NOTA CATENA DI SUPERMERCATI CERCHIAMO LOCALI ED AREE DA ADIBIRE A PUNTO...

Continua a leggere
Immobil Deal
di Immobil Deal

Gestire il recesso dal contratto di locazione e il compromesso di acquisto

In quest'ultimo periodo molti dei nostri clienti proprietari di immobili si trovano in difficoltà...

Continua a leggere
Immobil Deal
di Immobil Deal

Partecipa alla discussione